1 - 10112345...102030...»

Kick-Off: Bilancio Verde – Economia del Bene Comune

GemeinwohlökonomieGiovedì 5 marzo 2015 ore 18, presso l’ufficio verde in Via Bottai 5, ci sarà il kick-off per il bilancio del Partito Verde secondo i parametri dell‘Economia del bene comune. Siamo il primo partito d‘Italia ad avviare un processo di questo tipo.

Nei bilanci usuali, fattori come solidarietà, dignità, sostenibilità ecologica e soddisfazione del personale hanno un ruolo minimo. L‘economia per il bene comune e i bilanci fatti secono i suoi paramentri vanno in controtendenza: associazioni, imprese, istituzioni e famiglie possono ora redigere un bilancio per il bene comune, in cui vengono presi in considerazione proprio quei criteri fin‘ora praticamente ignorati. E noi Verdi sudtirolesi vogliamo fare questo passo ed essere il primo partito in Italia a realizzare un bilancio per il bene comune.

L‘idea è partita grazie al nostro gruppo di lavoro verdECOnomia. Per la realizzazione concreta verremo affiancati da Terra Institut.

Giovedì, dopo una introduzione sull‘economia del bene comune, verrà presentato lo svolgimento del processo che coinvolgerà il Partito dei Verdi e sarà già occasione per affrontare i criteri dell‘economia del bene comune: illustreremo il nostro atteggiamento con i mezzi di produzione, con l‘energia, la nostragestione del personale e quella delle relazioni pubbliche.

Il confronto e lo scambio è aperto a tutte le persone interessate e motivate!
Brigitte Foppa & Giorgio Zanvettor                                       Johanna Doná & Franz Hillebrand

Co-portavoce Verdi Grüne Vërc                                             Co-portavoce verdECOnomia

03.03.2015

Verdi di Bolzano: Rinuncia alle primarie, ora confronto sul programma

11_rathaus-Bozen

Per diversi motivi ritiriamo la nostra proposta di primarie per la coalizione del sindaco Spagnolli.

Innanzitutto non c’è più il tempo necessario per organizzare primarie che siano vere e utili. Noi stessi abbiamo troppo ritardato, ma anche le incertezze e le manovre delle ultime settimane all’interno degli altri partiti della coalizione hanno fatto scivolare le necessarie decisioni oltre ogni possibile limite di tempo.

in secondo luogo, per noi le primarie sarebbero servite a sviluppare un confronto di idee aperto e approfondito. Non ci sono invece mai interessati confronti puramente personali, solo per posizionare candidati o candidate di bandiera. Per questo negli scorsi mesi e settimane siamo stati in contatto con personalità che avevano manifestato interesse e che avrebbero condotto alla perfezione questo confronto di idee. Purtroppo queste personalità hanno ritenuto che le condizioni per autentiche primarie non ci siano più e hanno ritirato la loro disponibilità. Peccato: alla democrazia avrebbe certamente fatto bene.

A questo punto per noi è importante passare a un confronto programmatico aperto e sincero con il candidato sindaco del PD Luigi Spagnolli.

Questi cinque anni di partecipazione dei Verdi alla giunta comunale hanno dato ottimi frutti alla città di Bolzano.

Tuttavia, l’attuale momento, con le recenti decisioni sul futuro di Bolzano che noi non abbiamo potuto condividere, richiede una verifica approfondita sulla esperienza fatta e su che cosa ci deve portare il futuro.

 

Brigitte Foppa e Giorgio Zanvettor, Co-Portavoce Provinciali

Patrizia Trincanato, Assessora verde a Bolzano

Tobe Planer, Capogruppo in consiglio comunale Verdi/Projekt Bozen

Bolzano, il 28 febbraio 2015

Centro intermodale a Ponte Adige

ProgettoPonteAdigeMOZIONE VERDE.

La Provincia ha intenzione di realizzare un “Centro intermodale a Ponte Adige“. Il primo classificato nel relativo concorso di idee è stato un progetto che prevede tra l’altro l’eliminazione dell’attuale ponte sull’Adige, un nuovo enorme ponte sopraelevato di 10 metri di altezza spostato verso ovest, l’abbattimento di 3 case, il riutilizzo della struttura “Mebo-Center” come “centro media” a disposizione di BLS e altri soggetti. I costi stimati sono 37 milioni di euro, ma quelli complessivi – comprese opere ferroviarie ecc.. – saranno certamente più alti alti.
Il progetto non ha il consenso della popolazione residente, come ha dimostrato l’assemblea popolare tenutasi a Frangarto il 25 febbraio 2015. Comuni cittadine e cittadini, famiglie confinanti, proprietari dei terreni e diversi esponenti politici locali e di circondario si sono espressi chiaramente sia contro il metodo seguito – poiché la popolazione doveva essere coinvolta fin dall’inizio e non informata solo dopo l’esito del concorso di idee – sia contro il progetto in sé, che avrà un forte impatto ambientale e paesaggistico su un sito naturale e culturale importante, consumerà ulteriore suolo agricolo e attirerà di nuovo su Frangarto un consistente flusso di traffico.
Oggi non è più possibile realizzare opere pubbliche di questa portata senza il consenso della popolazione, che va coinvolta fin dall’inizio, dalla prima raccolta di idee fino alla progettazione definitiva.

Per tutti questi motivi,
Il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano impegna la giunta provinciale

ad accantonare il progetto vincitore del concorso di idee e a riprendere da capo la progettazione del “Centro intermodale a Ponte Adige”, coinvolgendo la popolazione in un processo di reale partecipazione, al fine di elaborare un nuovo progetto che riduca al minimo l’impatto ambientale, paesaggistico ed economico dell’opera e sia accettato dalla popolazione.

Bolzano, 26.02.2015

Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

1 - 10112345...102030...»
Kick-Off: Bilancio Verde - Economia del Bene Comune

Kick-Off: Bilancio Verde - Economia del Bene Comune

Giovedì 5 marzo 2015 ore 18, presso l'ufficio verde in Via Bottai 5, ci sarà il kick-off per il bilancio del Partito Verde secondo i parametri dell‘Economia del bene comune. Siamo il primo partito d‘Italia ad avviare un processo di questo tipo. Ne[...]
Verdi di Bolzano: Rinuncia alle primarie, ora confronto sul programma

Verdi di Bolzano: Rinuncia alle primarie, ora confronto sul programma

Per diversi motivi ritiriamo la nostra proposta di primarie per la coalizione del sindaco Spagnolli. Innanzitutto non c'è più il tempo necessario per organizzare primarie che siano vere e utili. Noi stessi abbiamo troppo ritardato, ma anche le[...]
Centro intermodale a Ponte Adige

Centro intermodale a Ponte Adige

MOZIONE VERDE. La Provincia ha intenzione di realizzare un “Centro intermodale a Ponte Adige“. Il primo classificato nel relativo concorso di idee è stato un progetto che prevede tra l’altro l’eliminazione dell’attuale ponte sull’Adige, un nuovo e[...]
„Vertice sulla sicurezza“ a Bolzano

„Vertice sulla sicurezza“ a Bolzano

Basta con i continui allarmismi, abbiamo bisogno di analisi precise e strategie mirate. Nessuno mette in dubbio che la sicurezza sia visibilmente peggiorata in Sudtirolo, specialmente negli ultimi tempi, e che i furti siano aumentati, così come gl[...]
Workshop aperto per le elezioni comunali 2015

Workshop aperto per le elezioni comunali 2015

Fra ca. 3 mesi si terranno le prossime elezioni comunali. Ci auguriamo un forte movimento ecosociale che dimostri più lungimiranza nei confronti degli amministratori neoliberali e della destra! Perciò Vi invitiamo cordialmente al nostro worksh[...]