1 - 11212345...102030...»

Svolta epocale a Merano – I nostri complimenti a Paul Rösch

Siamo Merano

La vittoria clamorosa di Paul Rösch con la Lista Rösch/Verdi a Merano segna il cambio di un’epoca. Si vede che anche in Alto Adige-Südtirol un cambiamento democratico è possibile e che i vecchi giochi di potere non sempre comportano gli effetti desiderati.

Gli elettori e le elettrici hanno chiaramente dimostrato che sanno scegliere di testa propria e che ogni tanto l’esistente può essere anche ribaltato. L’incrollabile positività e la linea costruttiva di Paul Rösch, la sua vicinanza ai cittadini e il suo atteggiamento mai arrogante e sempre rispettoso è stato premiato come anche il collegamento della sua lista civica con i Verdi e Cristina Kury.

Siamo felici per questo risultato e facciamo i nostri complimenti ed auguri a Paul Rösch.
Confidiamo nella sua abilità di aggregazione e siamo curiosi di vedere gli scenari che si apriranno nella città del Passirio. Dopo lo scossone Rösch anche il resto della provincia non sarà uguale a prima.

Brigitte Foppa & Giorgio Zanvettor
Co-portavoce provinciali Verdi Grüne Vërc

Bolzano, 24 maggio 2015

Competenze economiche verdi

FB_Header4 Gli investimenti che sosteniamoComunicato stampa del Gruppo di lavoro verdEconomia

In un comunicato stampa Hansi Pichler dell’ala economica della SVP sostiene che i verdi non posseggano competenze in ambito economico. Addirittura teme che l’economia si possa fermare, se i Verdi fossero più influenti. Respingiamo queste affermazioni. Anzitutto abbiamo un programma economico. Esso è fatto di esempi ed argomenti concreti, pragmatici e chiari e con una finalità esplicita di far fiorire l’economia. Non a caso le nostre proposte sempre di più entrano nel mainstream: oggi tutti parlano di cicli regionali, prodotti locali, agricoltura biologica, promozione di aziende con orientamento sostenibile, turismo dolce, autarchia energetica, donne nel management come fonte di garanzia per un successo a lungo termine…

Inoltre il partito dei verdi è il primo partito che dai primi giorni segue la strategia dell’economia del bene comune; a partire de noi stessi: tant’è che ci siamo messi a redigere il bilancio del bene comune – come primo partito! E visto che siamo sotto attacco, chiediamoci anche questo: Come mai i verdi hanno pressochè nessun debito mentre la SVP si trova di fronte a 5 millioni di debito?
Chi è che quindi dimostra o non dimostra di avere competenza economica?

Johanna Donà, Franz Hillebrand
verdeconomia – Grüne Wirtschaft

A mezz’asta

LuttoIn tutta la Provincia si levano oggi dichiarazioni indignate per la richiesta statale di issare la bandiera italiana per ricordare l‘entrata in guerra dello Stato italiano nel 1915. Un’indignazione motivata per lo più dal fatto che, a causa di questo ingresso e con la sconfitta dell‘Impero austro-ungarico, nel 1919 l’Alto Adige/Südtirol sia poi stato annesso ingiustamente all’Italia.

In effetti non è un buon motivo per festeggiare.

Ma la cosa ancor più sconcertante è il fatto che un governo guidato da un premier di centro-sinistra pensi di festeggiare l‘ingresso in una guerra che è costata milioni di vite umane.

Noi proponiamo quindi che venga issata sì la bandiera, ma a mezz’asta. La tragedia che ha rappresentato la prima guerra mondiale, indifferentemente se si appartiene alla schiera dei vincitori o dei perdenti, può essere ricordata solo con una bandiera issata a lutto.

21 maggio 2015

Cons.prov. Brigitte Foppa, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba

1 - 11212345...102030...»
Svolta epocale a Merano – I nostri complimenti a Paul Rösch

Svolta epocale a Merano – I nostri complimenti a Paul Rösch

La vittoria clamorosa di Paul Rösch con la Lista Rösch/Verdi a Merano segna il cambio di un’epoca. Si vede che anche in Alto Adige-Südtirol un cambiamento democratico è possibile e che i vecchi giochi di potere non sempre comportano gli effetti d[...]
Competenze economiche verdi

Competenze economiche verdi

Comunicato stampa del Gruppo di lavoro verdEconomia In un comunicato stampa Hansi Pichler dell'ala economica della SVP sostiene che i verdi non posseggano competenze in ambito economico. Addirittura teme che l'economia si possa fermare, se i Verdi[...]
A mezz’asta

A mezz’asta

In tutta la Provincia si levano oggi dichiarazioni indignate per la richiesta statale di issare la bandiera italiana per ricordare l‘entrata in guerra dello Stato italiano nel 1915. Un’indignazione motivata per lo più dal fatto che, a causa di questo[...]
Per una innovazione della legge elettorale comunale bisognerà aspettare

Per una innovazione della legge elettorale comunale bisognerà aspettare

Il Consiglio regionale ha rifiutato, a larga maggioranza, di inserire nell’odierno ordine del giorno la mozione verde che proponeva la possibilità di assegnare più preferenze a candidati/e di diverse liste (il termine tecnico, derivato dal sistema el[...]
La SVP sconfitta s’impunta contro il risultato elettorale

La SVP sconfitta s’impunta contro il risultato elettorale

Non sarebbe meglio accettare le scelte democratiche? Nell'Alta Val Pusteria e più precisamente a San Candido e Dobbiaco, il partito di maggioranza, che in entrambi i comuni ha perso il sindaco, si impunta contro la prospettiva di una coalizione co[...]
Verdi e liste civiche eco-sociali restano garanti per la pluralitá democratica della provincia

Verdi e liste civiche eco-sociali restano garanti per la pluralitá democratica della provincia

Verdi e liste civiche eco-sociali in Alto Adige/Südtirol tengono e restano garanti per la pluralitá democratica della provincia. Il risultato sensazionale a Merano e la conquista di alcuni comuni da parte delle liste civiche sono motivo di grand[...]
Il 10 maggio vota I VERDI.

Il 10 maggio vota I VERDI.

Si vota domenica 10 maggio 2015 dalle ore 7:00 alle ore 21:00. Possono votare tutte/i le/i cittadine e cittadini che il 10 maggio 2015 abbiano compiuto il 18° anno di età e siano iscritte/i nei registri elettorali. Ci si reca al seggio muniti[...]